SHARE
home-theater-system_

home theaterIl sistema home theater è una combinazione di componenti elettronici progettati per ricreare a casa propria l’esperienza di guardare un film al cinema. L’obbiettivo é che quello di emozionarci maggiormente quando guardiamo un film su un sistema home theater rispetto quando ne guardiamo uno su un televisore normale. Per vedere come funziona l’home theater, ovvero il cinema in casa, diamo uno sguardo al modello originale: la sala cinematografica.

Quando si tratta di immagine e suono, il cinema offre un’esperienza incredibile che difficilmente si eguaglia a casa propria. Questo è il motivo per cui la gente di solito paga per andare al cinema, anche se noleggiare un film è più conveniente.

Infatti ci sono alcune componenti principali che rendono il guardare la TV e l’andare al cinema molto diverso tra loro. Una delle maggiori differenze è l’esperienza sonora. Quando si va a vedere un film in un cinema di qualità, si sente che la musica, gli effetti sonori e il dialogo non provengono dallo schermo, ma sono intorno a noi. Questo perché un cinema dispone di tre altoparlanti dietro lo schermo: uno a destra, uno a sinistra e uno al centro oltre agli altri altoparlanti esterni, posti nel resto della stanza. In questo tipo di sistema chiamato suono surround, la persona percepisce le diverse parti della colonna sonora come provenienti da luoghi diversi.

La seconda componente importante dell’esperienza del cinema è la grande dimensione dello schermo. In una sala cinematografica, lo schermo occupa la maggior parte del nostro campo visivo, il che rende molto facile “entrare” nel film. Dopo tutto, siamo seduti al buio con una sola cosa in vista, e tutto quello che stiamo vedendo sembra molto più grande della realtà. Infatti apprezziamo molto il fatto di andare al cinema perché siamo in grado di vedere tutto molto bene. I proiettori del cinema mostrano immagini molto grandi e chiare. Il dettaglio è molto più fine di quello che vediamo su un normale televisore di 19 pollici, e il movimento è molto più fluido. Probabilmente non lo riconosciamo consapevolmente, pero rende una differenza significativa su come godersi un film.

 

Come iniziare

L’idea di base di un sistema home theater è quello di ricreare questi elementi con una attrezzatura a casa propria. Ora vedremo un riassunto dunque di quello che serve per iniziare.

Finora abbiamo visto che i componenti principali attorno ai quali ruota l’esperienza che proviamo in un cinema sono il grande schermo e il sistema di suono surround. Per costruire un sistema home theater, quindi, avemo bisogno di ricreare questi elementi.

Come minimo, è necessario:
• Un grande schermo TV (almeno 27 pollici di diagonale) con una immagine chiara e ben definita.
• Almeno quattro altoparlanti;
• Attrezzature di decodifica del suono surround da inviare ai vari altoparlanti.
• Un dispositivo che riproduce i film con suono surround, preferibilmente con una immagine chiara.

Naturalmente, avremo bisogno di una stanza in cui si possa mettere insieme tutto questo.

Ci sono innumerevoli modi per soddisfare queste esigenze. Alla fine, il nostro sistema home theater dipende da quanti soldi siamo è disposti a investire nel progetto e dall’importanza che daremo alle prestazioni che ci aspettiamo dal nostro sistema di home cinema.

I costi che incidono maggiormente sono quelli che dipendono dall’impianto audio, più è articolato e più saliremo con i prezzi. Restando molto sul generico, si parte da un minimo di 1000 / 1500, fino ad arrivare a prezzi importanti che possono superare anche i 150 000.

Non è comunque detto che un impianto che costi meno sia “scarso”, partendo da un prezzo minimo di 1000 euro si possono acquistare prodotti molto interessanti che possono garantire momenti di ascolto molto piacevoli.

 

Questo articolo è un contributo di Hi-Fi Prestige