SHARE
Servizi Cloud

Anche oggi ospitiamo e ringraziamo gli amici di seeweb.it, con loro vediamo  i concetti di Cloud Storage e Server Virtuali.

Oggigiorno con la diffusione dei Servizi Cloud , molti prodotti comunemente usati da aziende e privati, col tempo sono andati a modificarsi. Adottando la tecnologia del Cloud Computing, sono divenuti più performanti, più sicuri ed economici. Tra questi c’è il Virtual Private Server che è andato a trasformarsi in Server Virtuale in Cloud. Questa nuova forma di server virtuale offre maggiore flessibilità infatti, se sul VPS non potevano essere modificate RAM, CPU e disco, nel Virtual Server in Cloud la modularità è la sua caratteristica principale. Con il termine server virtuale ci si è sempre riferiti ad un’istanza di sistema che viene eseguita all’interno di un ambiente virtuale e questo genere di prodotto ha fatto sì che agli utenti venissero messi a disposizione dei terminali che gli consentissero di lavorare completamente da remoto. Tuttavia, con l’introduzione della versione cloud la strada dell’outsourcing si espande ancor di più.

Sostanzialmente, il Cloud Server è andato a sostituirsi al VPS. Il Cloud Server, oltre ad essere un vero e proprio server dedicato caratterizzato da risorse garantite, scalabilità, dotato di ridondanza N+1 a costi contenuti, offre la possibilità di creare intere infrastrutture con contratti flessibili e senza vincoli.

Nel Cloud Server è possibile installare qualunque sistema operativo e software configurandolo autonomamente. Il prodotto consente di usufruire di tutte le funzionalità di un server fisico e di tutti i vantaggi di un servizio cloud. Ogni server virtuale possiede un proprio indirizzo IP, un nome utente e password, delle risorse e un ambiente di lavoro separato, si potrà inoltre usufruire del servizio anche per poche ore.

Quali sono gli altri aspetti che caratterizzano un server virtuale

Ovviamente tutti i vantaggi di un prodotto che utilizza la tecnologia cloud, il risparmio a lungo termine rispetto ad una soluzione su server fisico, l’elasticità e la scalabilità delle risorse interne, la sicurezza dei dati e l’esternalizzazione della manutenzione. Usufruendo infatti di un servizio cloud si avrà a disposizione tutta l’assistenza tecnica di cui di avrà bisogno, sia in fase di acquisto e in fase di installazione, che in fase di risoluzione di problemi di varia natura.