SHARE

Ha superato la fase di fastidio e sta diventando un vero e proprio problema di contenuto dei social media, parliamo dei “fake” e delle “bufale”.

Il fenomeno è in forte crescita, stanno spuntando dei siti dedicati a queste news con l’unico obiettivo di recuperare qualche click e così guadagnare.

Nelle ultime settimane c’è stata una forte polemica sul tema del M5S accusato di essere al centro di una ragnatela di siti di questo tipo.

Riescono a fare un po’ di chiarezza, Matteo Flora tramite il suo video e l’articolo  “Viaggio in 10 tappe nella rete dei siti che danno notizie false in Italia” su agi.it.